Direzione regionale Emilia Romagna

Detrazione studenti universitari

Condizioni per usufruire dell'agevolazione

Detrazione sulle spese d'affitto

Importo massimo su cui calcolare  la detrazione

Studenti universitari fuori sede


  • la detrazione spetta allo studente se è titolare di reddito, o ai genitori se è fiscalmente a carico (reddito complessivo inferiore a 2.840,51 euro)
  • sono detraibili le spese sostenute per canoni derivanti da contratti di locazione stipulati o rinnovati ai sensi della legge 9 dicembre 1998 n. 431, e successive modificazioni, o per canoni relativi ai contratti di ospitalità, nonché agli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fini di lucro.
  • la detrazione (esclusa per la sublocazione) compete a condizione che l’Università sia ubicata in un Comune diverso da quello in cui lo studente ha la propria residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri, sito in un’altra provincia rispetto a quella di residenza. L’unità immobiliare locata deve essere ubicata nel Comune in cui ha sede l’Università ovvero in Comuni limitrofi oppure nel territorio di uno Stato membro dell’Unione europea o in uno degli Stati aderenti all’Accordo sullo spazio economico europeo con i quali sia possibile lo scambio di informazioni. Per gli anni d’imposta 2017 e 2018 il requisito della distanza si intende rispettato anche all’interno della stessa provincia ed è ridotto a 50 chilometri per gli studenti residenti in zone montane o disagiate.

19%

2.633 euro