Direzione regionale Emilia Romagna

Protocollo d'intesa con gli Ordini dei Dottori Commercialisti

Protocollo d'intesa tra l'Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale dell'Emilia Romagna e gli Ordini dei Dottori Commercialisti dell'Emilia Romagna in materia di assistenza.

Al fine di migliorare ulteriormente i rapporti tra cittadini e Amministrazione finanziaria, avvalendosi con sempre maggiore efficacia dei nuovi servizi telematici e telefonici offerti dall'Agenzia delle Entrate, la Direzione Regionale dell'Emilia Romagna e gli Ordini dei Dottori Commercialisti delle province di Bologna, Ferrara, Forlì – Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini, nell'ambito di quanto già previsto dal punto 8 del Protocollo sottoscritto tra le stesse parti nel luglio del 1995, danno vita ad uno specifico protocollo d'intesa.
Il protocollo d'intesa si fonda sul comune convincimento che il miglioramento dei rapporti tra cittadini e Amministrazione finanziaria deve essere perseguito anche attraverso l'instaurazione di proficui e trasparenti rapporti con gli organismi tecnico – professionali chiamati ad una funzione di cooperazione tributaria. 

1. Preavviso telematico
Gli Ordini dei Dottori Commercialisti si impegnano a diffondere presso i propri iscritti le notizie e le informazioni relative alla procedura del "preavviso telematico", promuovendo anche attraverso specifiche iniziative, la più ampia utilizzazione delle funzionalità messe a disposizione dalla nuova procedura. 

2. Centri di assistenza telefonica – Contact center
Gli Ordini dei Dottori Commercialisti si impegnano a diffondere presso i propri iscritti le notizie e le informazioni sui servizi offerti dall'Agenzia delle Entrate.
In particolare:
• Sui servizi forniti dai centri di assistenza telefonica (848.800.444) e specificamente su quello concernente la possibilità di chiedere direttamente, in via telefonica, l'annullamento di avvisi bonari, comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento;
• Su i servizi offerti dai contact center per ottenere informazioni via internet tramite la Web – mail (www.agenziaentrate.it Servizi >web – mail) 

3. Servizi di prenotazione degli appuntamenti.
Al fine di razionalizzare e migliorare ulteriormente le attività di assistenza degli sportelli degli uffici della regione, gli Ordini dei Dottori Commercialisti si impegnano a favorire l'utilizzo in via ordinaria da parte dei propri iscritti dei Servizi di prenotazione degli appuntamenti.
Tramite tali servizi gli operatori professionali possono effettuare, in modo automatico, per telefono o via internet, la prenotazione di un appuntamento con un funzionario dell'Ufficio per ottenere chiarimenti in merito a:
• Avvisi bonari
• Comunicazioni di irregolarità
• Cartelle di pagamento
• Richieste di esibizione della documentazione, ai fini del controllo formale delle dichiarazioni (art. 36 – ter del DPR 29 settembre 1973, n. 600)
• Informazione e assistenza sulle sanatorie fiscali 2003 e presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

La prenotazione degli appuntamenti attualmente disponibile per gli Uffici Bologna, Modena e Parma può essere effettuata 24 ore su 24, tramite il numero 199126003 e via internet tramite l'apposita sezione "Servizi > Prenotazione telefonica" disponibile sul sito www.agenziaentrate.it. 

4. Sportello dedicato
Nei casi in cui si renda effettivamente necessario rapportarsi direttamente con gli Uffici locali, la Direzione Regionale si impegna ad attivare, presso gli Uffici, sportelli dedicati che forniscono informazioni e assistenza su:
• avvisi bonari, comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento
• informazione e assistenza sulle sanatorie fiscali 2003 e presentazione delle dichiarazioni dei redditi.
Per quanto riguarda gli avvisi bonari, comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento attraverso gli sportelli dedicati, gli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti presentano cumulativamente chiarimenti relativi alle richieste di annullamento, limitandole alle posizioni effettivamente errate.
Le richieste di chiarimenti non verteranno sull'interpretazione normativa e su questioni già risolvibili mediante l'utilizzo della procedura del preavviso telematico.
Gli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti allegano alle istanze di autotutela copia del tesserino di iscrizione all'Albo e comunicano il proprio recapito telefonico e/o e-mail per successivi contatti.
Gli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti producono un promemoria contenente la suddivisione delle posizioni per anno d'imposta, per tipo di modello e per tipologia di intervento richiesto; certificano inoltre, sotto la propria responsabilità, la conformità all'originale delle copie delle ricevute di versamento delle imposte e/o dei contributi e degli altri documenti allegati.
L'Ufficio garantisce la tempestiva comunicazione delle correzioni degli atti in ordine cronologico rispetto alla data della loro presentazione, riservandosi un successivo controllo a campione in merito alle certificazioni prodotte.
Per quanto concerne informazione e assistenza sulle sanatorie fiscali 2003 e sulla presentazione dell'Unico gli iscritti agli Ordini dei Dottori Commercialisti, possono rivolgersi agli Uffici ovvero tramite l'Ordine di appartenenza alla Direzione Regionale per la risoluzione di problematiche di particolare rilevanza e complessità utilizzando la casella di posta elettronica: dr.emiliaromagna.gruppodir@agenziaentrate.it.
Gli Ordini dei Dottori Commercialisti si impegnano a filtrare i quesiti degli associati al fine di razionalizzarne il flusso. 

5. Assenza di appuntamento
Al di fuori delle ipotesi disciplinate nel presente protocollo d'intesa, gli operatori professionali accedono agli sportelli ordinari del front-office degli Uffici con le modalità previste per l'utenza generica. In tal caso, non potrà essere trattato un numero di pratiche superiore a due. 

6. Delega
In tutti i casi in cui il professionista ritenga di non intervenire direttamente ma di avvalersi dell'opera di un suo collaboratore, quest'ultimo esibirà la delega del professionista con allegata copia del tesserino d'iscrizione.

La Direzione Regionale dell'Emilia Romagna e gli Ordini dei Dottori Commercialisti delle province di Bologna, Ferrara, Forlì – Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini si impegnano a dare la massima diffusione all'iniziativa.
Il presente accordo verrà reso pubblico sul sito Internet della Direzione Regionale dell'Emilia Romagna, sui siti Internet dei singoli Ordini locali nonché sulla pubblicazione Il Torresino.
Le parti si impegnano a fissare incontri periodici per segnalare eventuali problematiche e concordare appositi interventi correttivi.

 

F.to CONSIGLIERE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI FERRARA
(Dott. Gianluca Soffritti)
 
IL DIRETTORE REGIONALE
dott. Villiam Rossi

 

F.to IL PRESIDENTE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI FORLI'
(Dott. Luigi Lamacchia)


F.to IL PRESIDENTE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI MODENA
(Dott. Angelo Zanetti)


F.to IL VICEPRESIDENTE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI PARMA
(Dott. Alberto Guiotto)


F.to CONSIGLIERE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI PIACENZA
(Dott. Gianpaolo Fornasari)


F.to IL PRESIDENTE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI RAVENNA
(Dott. Daniele Diamanti)

F.to CONSIGLIERE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI REGGIO EMILIA
(Dott. Fabrizio Bagni)


F.to IL VICEPRESIDENTE DELL'ORDINE DEI DOTTORI
COMMERCIALISTI DI RIMINI
(Dott. Paolo Arcangeli)