Direzione regionale Emilia Romagna

Ti trovi in: Home - Documentazione - Zona franca urbana Emilia

Zona franca urbana Emilia

ZFU

L’art. 12 del decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78 (convertito con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2015, n. 125), ha istituito una zona franca urbana (ZFU) nei territori dell’Emilia- Romagna colpiti dall’alluvione del 17 gennaio 2014 (decreto-legge n. 4/2014 convertito dalla legge n. 50/2014) e dal Sisma del 20 e 29 maggio 2012 (decreto-legge n. 74/2012 convertito dalla legge n. 122/2012) per consentire alle microimprese di fruire di alcune delle agevolazioni previste per le zone franche urbane dal comma 341 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

TERRITORI INTERESSATI

L’esatta delimitazione della zona franca urbana è disponibile nell’apposita sezione del sito del Ministero dello Sviluppo Economico

AGEVOLAZIONI FISCALI

Le imprese che rientrano nella ZFU per i periodi d’imposta 2015 e 2016, nei limiti delle risorse disponibili, possono beneficiare delle seguenti agevolazioni fiscali:

  • esenzione dalle imposte sui redditi 
  • esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive 
  • esenzione dall’imposta municipale propria

SOGGETTI INTERESSATI

I soggetti agevolabili, oltre alla localizzazione nella ZFU, devono possedere i seguenti requisiti:

  • rispettare la definizione di microimprese, ai sensi di quanto stabilito dalla Raccomandazione della Commissione 6.5.2003 n. 2003/361/CE e dal DM 18.4.2005 
  • avere un reddito lordo nel 2014 inferiore a 80.000,00 euro e un numero di addetti inferiore o uguale a 5
  • appartenere ai seguenti settori di attività come individuati dai codici ATECO 45, 47, 55, 56, 79, 93, 95, 96
  • essersi costituiti in data non successiva al 31 dicembre 2014
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili; sono escluse pertanto le imprese in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali

COME
ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONI

La Circolare n. 90178 del 24 novembre 2015 del Ministero dello Sviluppo economico (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 286 del 9 dicembre 2015), fissa le modalità e termini di presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni.
Le istanze, redatte su «facsimile» allegato alla circolare e firmate digitalmente, devono essere presentate

  dalle ore 12:00 del 21 dicembre 2015 fino alle ore 12:00 del 31 marzo 2016
in via esclusivamente telematica tramite la procedura informatica accessibile dalla sezione «ZFU Emilia» del sito Internet del Ministero.
All'istanza deve essere allegata la dichiarazione rilasciata dal Comune, che attesta la localizzazione dell’impresa all'interno della zona franca, avendo, entro il perimetro della predetta zona, come sede principale o come un'unità locale .

PER SAPERNE DI PIU'