Direzione regionale Emilia Romagna

Ti trovi in: Home - La Direzione - Giornata del Santo Patrono

Giornata del Santo Patrono

La legge 27 maggio 1949, n. 260 individua tassativamente le festività religiose e le giornate da considerarsi, agli effetti legali, festive. La ricorrenza del Santo Patrono, ad eccezione del 29 giugno San Pietro e Paolo – patroni di Roma, non è inclusa in questo elenco.

Il rinvio dei termini (art. 2963 del codice civile) opera solo per le festività indicate ex lege, negli altri casi (tra cui anche la ricorrenza del Santo Patrono) maturano regolarmente i termini di deposito degli atti, non configurandosi alcuna previsione normativa di rinvio.

Per questi motivi gli Uffici dell’Emilia-Romagna, nella giornata locale del Santo Patrono, sono aperti al pubblico per fornire i servizi essenziali.